PARLO - N.38

Anno XIII n°38 apr-mag 2018

 

Premiazione articoli "Parlo" - Anno 2019

Il giorno 22-maggio- 2019,

Leggi tutto...

NEWS
di Emiliano Venditti

Cari lettori di “Parlo”, vi informo che in questo anno il TELEFONO AZZURRO c.a.m. è cresciuto ed ha compiuto trenta anni. Pensiamo, perciò, in tale occasione, di preparare una grande torta con trenta candeline e questa la si gusterà dopo aver presentato, soprattutto alla nostra città, gli impegni che durante questi anni, il Telefono Azzurro si è assunto.
La celebrazione si concluderà con due seminari: il primo evidenzierà la disponibilità del T.A. nei confronti dell’educazione dei ragazzi, rispetto all’evoluzione della famiglia, il secondo si confronterà con le istituzioni per chiedere loro quali interventi intendono mettere in atto per migliorare le norme e le attività in favore dei bambini.

Leggi il giornalino

La Famiglia

di Avv. Nunzia Aldi

Da quando mi è stato chiesto di scrivere un articolo sulla famiglia, non faccio che pensare ad un libro sul tema che ho letteralmente divorato, scritto dal Giudice Melita Cavallo dal titolo "Si fa presto a dire famiglia". Argomento che, l’anno scorso, il TELEFONO AZZURRO di Napoli ha approfondito in occasione della Celebrazione dei suoi trenta anni di vita, l’Associazione Telefono Azzurro, però, non ha inteso soffermarsi sulla casistica vasta della famiglia, cosa che fa il giudice Cavallo, ma ha, per sua vocazione, voluto considerare particolarmente le problematiche educative dei minori nella panoramica vasta delle famiglie di oggi.

Leggi il giornalino

 

IL CIBO È VITA
di Matteo Fiore 1aC
SSIG “G. Salvemini”- Napoli


Osservare un’alimentazione corretta serve a prevenire le malattie e in più a mantenere una perfetta forma fisica. Questo lo sanno tutti, ma a me colpisce molto il fatto che nei Paesi ricchi non ci siano sane abitudini alimentari. Nei Paesi sviluppati, infatti, le tavole sono piene di cibi ricchi di grassi, come carni e fritture oltre a tutte le merendine confezionate piene di zuccheri e creme. Per non parlare poi della pessima abitudine di mangiare al pub o al fast-food con cibi ultra calorici. Nei Paesi ricchi a causa di questo scorretto comportamento alimentare sono sempre più numerosi gli obesi ed i malati di cuore, mentre in quelli sottosviluppati i bambini muoiono di fame e di denutrizione e malattie da carenza di vitamine colpiscono tanti bambini.

Leggi il giornalino